Le gattare

pubblicato in: HUMOUR | 0

Ma chi sono le gattare? E soprattutto, perchè si parla sempre di gattare e mai di gattari?

Mah! Resterà un mistero, comunque noi siamo gattare felici di esserlo e qui vi riportiamo la nostra leggenda, facciamoci due risate!!!

Le gattare: esseri mitologici mezzo donna e mezzo felino, riconoscibili dalla patina di peli multicolor che ricopre perennemente i loro abiti. Note rompiscatole, disseminano i luoghi più disparati di ciotole e ciotoline con acqua e cibo, al loro apparire decine e decine di code si fanno loro incontro, col canto delle fusa.

Chiamano tutti i mici “amore mio” o “bambino”. Sembrano creature pacifiche ma si trasformano in orchesse appena qualcuno osa minacciare uno dei loro piccoli protetti. Il loro numero di cellulare è più diffuso di quello della escort più nota. Ricevono chiamate a ogni ora del giorno e della notte da individui di cui non sospettavano nemmeno l’esistenza. Riescono a masticare il pranzo o la cena mentre parlano al telefono e lo tengono sempre in mano casomai sfuggisse loro la chiamata, quella giusta, per l’adozione del micino o del micione per cui stanno cercando casa.

Se hanno la sfortuna di avere un giardino in certi periodi dell’anno verranno omaggiate di pacchi dono pieni di cuccioli indesiderati. Al market, con il carrello colmo di croccantini e scatolette verranno sicuramente fermate da qualcuno che proporrà di sbolognare altri gatti.

Le gattare sono dotate di sacrosanta pazienza. Non schifano di mettere le mani nella cacca, nella pipì o nel vomito. Spesso le senti miagolare.

Se hai un cuore, adotta anche tu una gattara.

gattara

Segui Marco:

Ultimi post da

Lascia una risposta