Questo gatto bellissimo ha subito non pochi traumi e stress: arrivato cucciolo in gattile, ha passato un periodo in isolamento per i controlli di routine ed è poi stato adottato da una famiglia. Poco tempo dopo ha fatto ritorno in gattile per problemi comportamentali (marcava il territorio facendo pipì in giro per la casa) ed è nuovamente finito in gabbia. Quando una nuova famiglia si è presentata per la seconda adozione ne siamo stati tutti molto felici… se non che dopo pochi mesi lo abbiamo ritrovato abbandonato davanti al cancello del gattile. Ed è finito in gabbia per la terza volta. Sembra che per lui non ci sia futuro, in una famiglia di esseri umani… e così è stato inserito in oasi con i suoi simili. Senza creare ed avere nessun problema.

FIGO DI NOME E DI FATTO