La leggenda dei “gattini” dei salici

pubblicato in: CURIOSITÀ | 0

E’ una leggenda molto bella e antica di origine polacca:
Una gatta era disperata perché i suoi gattini erano stati appena buttati dal padrone nel fiume. I salici affacciati sulla sponda impietositi dai continui lamenti della gatta, tesero i loro rami sul fiume e così i gattini vi si aggrapparono e si salvarono.

Da quel giorno gli alberi di salice non fioriscono più ma si ricoprono di una morbida infiorescenza bianca in ricordo dei gattini salvati. Tali infiorescenze ancora oggi vengono chiamate proprio “gattini”.

gattini-dei-salici

Aiuta i nostri mici

Noi ce la mettiamo tutta, ma insieme possiamo fare di più!

Accedi a ZOOPLUS dal sito del Gattile, fai i tuoi acquisti, il 4% sarà devoluto da Zooplus al Gattile di Carpi

Fai una donazione ai nostri mici

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *