Se micio non usa la cassetta

pubblicato in: CONSIGLI UTILI | 0

Per il gatto sotterrare le feci è un gesto istintivo, un retaggio della sua vita selvatica. L’odore avrebbe potuto attirare qualche predatore, per cui micio, per sicurezza, ha cercato di mascherare il più possibile questa fonte di pericolo.  E continua a farlo, tuttora. Il gatto di casa si abitua facilmente ad usare la cassetta e di solito lo fa senza problemi.

gatto-e-cassettina

A volte, però, può succedere che sporchi “fuori”. Se il fatto resta isolato non c’è di che preoccuparsi (chiunque può sbagliare un colpo!), ma se si ripete, allora bisogna interrogarsi. Inutile, e sbagliato, sgridare micio. C’è sempre una ragione. Vediamo le più comuni:

  • Forse la cassetta è collocata in un punto che non rispetta l’esigenza di privacy del gatto, oppure si è scelto un nuovo tipo di lettiera, con un odore diverso, che micio non gradisce. Meglio trovare un posto più riparato e tornare alla solita
    marca.
  • Oppure la sabbia non è adeguatamente pulita e rinnovata; un’appropriata manutenzione della cassetta risolverà il problema.
  • La questione, però, potrebbe essere più seria; forse le condizioni di salute del gatto non sono delle migliori ed è quindi consigliabile interpellare il veterinario.
  • Molte volte il problema è di natura psicologica; il gatto può non sentirsi più al sicuro (ad es. a seguito di cambiamenti nell’ambiente familiare, come l’arrivo di un altro animale o qualche altra novità), oppure essere annoiato e depresso.

Anche il micio che si senta rimproverato ingiustamente o resti solo a lungo può “mancare” volutamente la cassetta. Più che un “dispetto” è un segno di malessere. Non sottovalutiamolo.

Segui Marco:

Ultimi post da

Lascia una risposta