ROSSO DI SERA…

pubblicato in: NEWS | 0

Martedì 9 agosto. In teoria tutti in ferie…tranne noi.
Alle 19 circa suonano al cancello di ingresso: un signore dall’aria mesta tiene in mano una scatola e dice: “me l’hanno abbandonato davanti a casa…secondo me sta morendo ”
Ecco. Panico.
Apriamo la scatola e dentro c’è un piccolo sgorbietto rosso.
Gli occhi completamente chiusi dal pus, il naso incrostato di muco, magro come una lastra.
Molto bene, siamo alle solite.
Con pazienza gli puliamo gli occhi, il naso e lo mettiamo in un trasportino. Lui reagisce subito e reclama a gran voce qualcosa da mangiare! Si butta sul piattino e mangia con appetito e il nostro animo si rinfranca un pochino…
Le sue condizioni non sono buone, ma è reattivo e determinato. Iniziamo subito con la pomata antibiotica per gli occhi e il farmaco per il raffreddore. Ma il problema vero è: dove lo mettiamo?
Ogni angolo è occupato. Persino il nostro spogliatoio, e non possiamo metterlo vicino ad altri gatti, la congiuntivite è molto infettiva…
Un paio di telefonate e il piccolo trova sistemazione al posto di un altro, spostato a casa di una volontaria con un angolo libero. Una lotta continua. Senza tregua.
Lui è il piccolo Pepper. Figlio della solita indifferenza e della solita ignoranza…ma almeno per lui una speranza c’è.

Lascia una risposta